Termini di garanzia e di imparzialità

Termini di garanzia
In conformità al documento per la “determinazione dei sistemi idonei ed oggettivi di rilevazione e certificazione dei dati attinenti agli espositori ed ai visitatori delle manifestazioni fieristiche di qualifica internazionale e nazionale” approvato dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome, con propria delibera del 16 dicembre 2004, ISFCERT ha stabilito modalità e procedure standardizzate per misurare e verificare i dati quantitativi e qualitativi riguardanti i visitatori, gli espositori e gli spazi espositivi.

La Certificazione ISFCERT è avvalorata dal riconoscimento dell’Osservatorio per il Sistema Fieristico Italiano 29 settembre 2005 che attribuisce all’istituto la qualifica di ente abilitato a certificare le fiere.

Termini di imparzialità
Il Comitato di Salvaguardia dell’imparzialità (CSI) di ISFCERT garantisce l’imparzialità attraverso una commissione composta da soggetti aventi, a vario titolo, autorevole competenza documentata sulle dinamiche dell’industria fieristica nazionale ed internazionale. Altresì i partecipanti al “Comitato di Salvaguardia dell’imparzialità” hanno caratteristiche di totale indipendenza non avendo relazioni economiche dirette, in essere, con i potenziali Clienti di ISFCERT (organizzatori di manifestazioni fieristiche).

Il compito del comitato è di monitorare procedure e comportamenti di ISFCERT, e dei suoi organi, nell’applicazione del processo di Certificazione, affinchè sia garantita la salvaguardia dell’imparzialità da parte di ISFCERT nei confronti del mercato di riferimento.

OBIETTIVI ISFCERT

ISFCERT certifica le informazioni fondamentali relative alle fiere al fine di:

  • ottenere l’attribuzione della qualifica delle manifestazioni, da parte degli organi competenti e concorrere alla formazione del Calendario Fieristico Italiano;
  • tutelare il diritto ad una corretta informazione di quanti partecipano come utenti alle manifestazioni fieristiche;
  • verificare la coerenza delle normative italiane con quelle internazionali partecipando all’attività istituzionale Union des Foires Internationales (U.F.I.)
  • assicurare la presenza delle fiere italiane nelle classifiche fieristiche mondiali.

DATI CERTIFICATI

Per gli espositori e i visitatori:

  • il numero
  • la loro provenienza
  • la tipologia (opzionale)

Per le superfici espositive:

  • la misurazione della superficie espositiva netta
  • la provenienza degli espositori diretti che le occupano
  • la tipologia (opzionale)

Per l’attività convegnistica:

  • il numero degli eventi congressuali e similari (opzionale)

La certificazione è l’unico strumento che avalla la trasparenza ed imparzialità dei dati statistici fieristici.
I dati certificati sono la garanzia del valore reale delle manifestazioni.

Questo sito Web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.