Meccanismi premiali

Meccanismi premiali della certificazione accreditata dei dati
La nuova Intesa n. 131 tra il Governo, le regioni e gli enti locali per la disciplina unitaria in materia fieristica offre condizioni privilegiate alle fiere certificate in merito a:
Criteri di riconoscimento della qualifica internazionale.
Premialità dedicate alle fiere certificate quali:

  •  procedure amministrative regionali più snelle relativamente all’attribuzione della qualifica internazionale e all’inserimento neiCalendari Fieristici;
  • riconoscimento di priorità nel quadro delle attività promozionali a favore dell’internazionalizzazione del Sistemafieristico gestite dal Ministero dello sviluppo economico e dalle Regioni;
  • riconoscimento di punteggi superiori a favore delle manifestazioni certificate nell’accesso ai contributi finanziari delle Regioni e delle Camere di Commercio;
  • iniziative a sostegno delle start-up innovative o della riconversione delle manifestazioni esistenti secondo linee di sviluppo innovativo, nel quadro delle attività promozionali a favore dell’internazionalizzazione del Sistema fieristico, gestite dalMinistero dello sviluppo economico e dalle Regioni;
  • procedura semplificata ai fini della concessione del patrocinio del Ministero dello sviluppo economico e della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome alla manifestazione certificata;
  • evidenziazione degli eventi certificati nel Calendario Fieristico Italiano e nelle statistiche annuali curate dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome, nelle comunicazioni all’UFI (Unione Fiere internazionali) e nei rapporti annuali relativi al settore;

OBIETTIVI ISFCERT

ISFCERT certifica le informazioni fondamentali relative alle fiere al fine di:

  • ottenere l’attribuzione della qualifica delle manifestazioni, da parte degli organi competenti e concorrere alla formazione del Calendario Fieristico Italiano;
  • tutelare il diritto ad una corretta informazione di quanti partecipano come utenti alle manifestazioni fieristiche;
  • verificare la coerenza delle normative italiane con quelle internazionali partecipando all’attività istituzionale Union des Foires Internationales (U.F.I.)
  • assicurare la presenza delle fiere italiane nelle classifiche fieristiche mondiali.

DATI CERTIFICATI

Per gli espositori e i visitatori:

  • il numero
  • la loro provenienza
  • la tipologia (opzionale)

Per le superfici espositive:

  • la misurazione della superficie espositiva netta
  • la provenienza degli espositori diretti che le occupano
  • la tipologia (opzionale)

Per l’attività convegnistica:

  • il numero degli eventi congressuali e similari (opzionale)

La certificazione è l’unico strumento che avalla la trasparenza ed imparzialità dei dati statistici fieristici.
I dati certificati sono la garanzia del valore reale delle manifestazioni.

Questo sito Web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.